muffins con blueberries

C’è un detto che dice

la mattina mangia come un re

a pranzo mangia come un principe

e la sera mangia come un povero.

Questo per dire una cosa ovvia … bisogna fare colazione!

E non un caffè in piedi davanti alla macchinetta, ma una colazione con liquidi, solidi e semi liquidi e tempo!

muffin

Si perché indipendentemente dal fatto che si abbia la pressione alta o bassa la mattina, che ci trasciniamo più o meno con gli occhi semichiusi o per contro,  siamo scattanti come grilli e già con il piede fuori dalla porta di casa, il tempo per occuparci del nostro stomaco lo dobbiamo trovare se non altro per non riempirci di schifezze a metà mattina quando quei 50 ml di miscuglio non meglio identificato che abbiamo velocemente ingurgitato incomincia a cantare l’Aida.

Tocca far colazione quindi!

E questa mattina, alzata ad un’ora ingiusta, con alle spalle una nottata di stress da zanzare appiccicose, mi son ricordata che avevo comprato una scatoletta di meravigliosi mirtilli, che a chiamarli in inglese mi  suonava anche meglio perché mi ricordavano le piramidi di frutti blu violacei che ricoprivano le bancarelle del mercato di Helsinki in estate. Blueberries!

E cosa farci in 35 minuti?

Muffins naturalmente!

Morbidi, profumati, colorati muffins.

Venti minuti nel forno e il gioco è fatto.

E poi avevo delle formine in alluminio che non avevo ancora provato e che ogni volta che aprivo lo stipone mi cadevano addosso, tanto per ricordarmi che c’erano anche loro e che volevano lavorare.

Fortuna ha voluto che avevo anche la crème fraiche, rimasuglio di un assalto ad un Auchan,  e della marmellata di mirtilli che attendeva invano di fare un tête-à-tête con della pastrafrolla nella lontana speranza di trasformasi in una crostata.

Congiunzioni  astrali perfette questa mattina: ingredienti, tempi e volontà hanno collaborato tutti alla realizzazione della mia colazione consumata in beata solitudine visto che l’uomo a cui non piacciono i dolci, non gradisce il dolce per l’appunto, per cui al massimo un bicchiere di latte freddo e via.

muffin


Muffins ai mirtilli 

ingredienti

150 gr di mirtilli

150 gr di marmellata di mirtilli

1 uovo intero a temperatura ambiente

200 gr di crème fraiche

120 ml di latte scremato

30 ml di olio di semi di girasole

300 gr di farina 00

50 gr di zucchero

1 bustina di lievito

un cucchiaino di estratto di vaniglia

un pizzico di sale

zucchero di canna qb

muffin

preparazione

preriscaldare il forno a 180 gradi

mescolare insieme la crème fraiche, l’uovo, la vaniglia, il latte e l’olio di semi di girasole

aggiungere  successivamente la farina, il lievito, lo zucchero e il sale e mescolare poco ma bene.

imburrare gli stampini (io ne ho usati sei ma erano enormi, sembravano delle mini tortine) e versare uno strato di pasta, aggiungere un cucchiaino abbondante di marmellata e qualche mirtillo.

Ricoprire con altra pasta e aggiungere altra marmellata e mirtilli. Fare questa operazione per tre volte e ricoprire l tutto con la pasta e spargere un po’ di zucchero di canna

Infornare per circa 25 minuti o fino alla prova stecchino che deve uscire dal dolcetto completamente asciutto.

Far raffreddare e poi … buona colazione!


16 Comments

  • A presto ?

  • 7 anni ago

    Niente, la dolce metá ha fatto finalmente colazione……… E non é rimasto neanche un muffettino.
    Si certo é panna, ma quella dei francesi, inglesi ed americani é piú grassa, sembra un burro al quadrato……. Ha anche un’altro colore. Ti dovrai accontentare di una parmigiana ma quella , per ovvi motivi, non troverá posto sul blog……..

  • Bruna
    7 anni ago

    è avanzato qualche muffin per stasera? Credo che la crème fraiche non sia altro che la panna liquida non a lunga conservazione, certo in francese suona meglio, forse è anche più buona, quella della Normandia lo è certamente, per non parlare di quella del Devon che si chiama cream, in fondo il peccato e il gusto non sono altro che grassi saturi e colesterolo

  • 7 anni ago

    Aspetto la tua ricetta e facciamo uno scambio blogghesco allora! Un salutone smile

  • Ah beh, allora magari la troverò anche al carrefour, visto che anche loro son di quelle parti 🙂 ti farò sapere allora come è andata (sicuramente non riuscirò questo weekend, ma il prossimo ci provo) e così condividiamo. Ti voglio sfidare, però, con i muffin vegani un giorno e devi dirmi cosa ne pensi. Un abbraccio e grazie!

  • 7 anni ago

    Allora, no, non é sostituibile perché ha una diversa massa grassa ahimé e anche il sapore che da’ é diverso. Si puó peró provare a sostituirla con della ricotta light o aumentando la dose di olio dii semi di girasole. Io questa crema la trovo da auchan che é un supermercato francese sbarcato in italia e che ha molti prodotti di origine francese o simil. Fammi sapere com’é andata cosi condividiamo! Un salutone 🙂

  • Meraviglia! Io adoro i muffin vegani. Lo trovo favolosi. Ma giuro che i tuoi li provo! Una sola domanda…ma la créme fraiche dove la trovi? È sostituibile con crema spalmabile al formaggio? (So che non è la stessa cosa, ma in assenza di altro…).

  • 7 anni ago

    vabbè…allora sabato si esplora la dispensa! chissà cosa verrà fuori…

  • 7 anni ago

    Dai che un posticino lo trovi! 😉

  • 7 anni ago

    colazione for ever!

    quegli stampini sono favolosi…li ho già adocchiati nel negozio di casalinghi vicino casa…solo che non saprei dove riporli

  • 7 anni ago

    Ma grazie! 🙂 🙂 🙂

  • 7 anni ago

    Ahahahah! Questa é bella! Grazie Elena! 🙂

  • 7 anni ago

    Slurp!!! Quanto ne vorrei uno in questo momento!!!

  • 7 anni ago

    lo sai, i miei 20 minuti della colazione tutte le mattine alle 6.20 non li baratterei con nulla al mondo. e se mi dai anche un paio dei tuoi muffin… li prolungo a 30!

  • 7 anni ago

    !!!!!!!!!!! 😉

  • 7 anni ago

    Che bonta’, sento il profumo, sono d’accordo con te, la colazione e’ importante, quindi meglio farla con calma e con cibi sani come i tuoi muffin, un bacione!!!

Related Posts