pie crust la ricetta

pie-crust-la-ricetta

La pie crust è la pasta base per la realizzazione delle pie americane, le famose torte di mele, la apple pie (o di altro) oggi famosa per essere utilizzata, con alcune varianti, per realizzare le crostate decorate.

La pasta ha la caratteristica di mantenere la forma durante la cottura e per questo adatta proprio ad essere stesa e tagliata per realizzare foglie, cuori, fiori, lunghe strisce e tutte le forme che la fantasia può mettere in campo. È una pasta dal sapore neutro per cui si può usare sua per preparazioni dolci, sia salate.

Le ricette sono moltissime e le varianti anche sostanziali, in quanto c’è chi la realizza senza uovo e chi con, chi con un po’ di zucchero e chi senza. L’unico fattore essenziale per la buona riuscita è che tutti gli ingredienti devono essere assolutamente freddi, compresa la farina.

Ho già realizzato e pubblicato una ricetta della pie crust ma ora voglio darvi due ricette testate che mi sono piaciute e che si possono usare tranquillamente, magari realizzando dei panetti da surgelare e da tenere pronti per l’uso come ho fatto io per questa pie ai frutti di bosco rossi, un piccolo dolce semplicissimo e veloce da fare avendo la pasta già fatta.

pie-crust-la-ricetta

La prima ricetta è quella di Robert Carrier, la base dell’apple pie all’inglese, il pasticcio di mele preparato fin dal 1296 dai cuochi inglesi quando arrivò nelle tavole una qualità di mele, la Costard, capace per la sua polpa compatta anche dopo la cottura e dal profumo intenso. La pasta che Carrier sceglie per la sua apple pie è una pasta à foncer, con o senza uova, con o senza zucchero.


pasta à foncer di Robert Carrier

ingredienti

500 gr di farina 00

da 180 a 300 gr di burro freddo

3 dl di acqua fredda

un pizzico di sale

2 tuorli d’uovo (facoltativo)

100 gr di zucchero (se volete la pasta dolce)

 

procedimento

mettete tutti gli ingredienti dentro un mixer e impastare finché non si forma una palla

realizzate un panetto che avvolgerete nella pellicola 

fate riposare la pasta in frigorifero per un giorno in modo tale che la pasta nella cottura non si ritira e non prenda subito colore


un’altra ricetta (in versione dolce) collaudata e in versione dolce è quella che ho tratto dal libro di Laura Washburn Cooking with apples & pears

sweet pastry dough di Laura Washburn

ingredienti

200 gr di farina 00

2 cucchiaini di zucchero

100 gr di burro freddo

3-4 cucchiai di acqua fredda

un pizzico di sale

 

procedimento

mettete nel mixer la farina, lo zucchero, il burro a pezzetti e il sale

una volta che è tutto finemente sminuzzato aggiungete 3 o 4 cucchiai di acqua fredda e realizzate un panetto compatto che dovrà riposare almeno un’ora in frigorifero


Il piccolo dolce che ha come protagonista la pie crust è un dolce da 15 minuti: una ciotolina da forno, due cucchiai di frutti di bosco, un paio di cucchiaini di zucchero di canna e un dischetto di pasta come coperchio. Una spennellata di uovo sbattuto con un po’ di zucchero a velo e 10-15 minuti in forno a 180 gradi.

pie-crust-la-ricetta

pie-crust-la-ricetta

 

Leave A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Related Posts